PROGETTO TRINITY

PROGETTO TRINITY

scuola secondaria di 1° grado

Il nostro Istituto, come già lo scorso anno scolastico, offre agli alunni delle classi quinte della scuola primaria e a quelli della scuola secondaria di 1° grado la possibilità di ottenere un’attestazione delle proprie competenze nella lingua inglese tramite l’Ente Certificatore britannico Trinity College di Londra, che rilascia certificazioni riconosciute dal MIUR. L’insegnamento della lingua inglese mira a promuovere ed incoraggiare lo sviluppo delle abilità espressive e comunicative degli allievi e l’acquisizione di una competenza comunicativa che permetta loro di usare la lingua come efficace mezzo di comunicazione in contesti diversificati.

Il progetto nasce dall’esigenza di garantire ai ragazzi con una spiccata attitudine nella lingua straniera e un ampliamento e un miglioramento della competenza linguistica in lingua inglese al fine di una preparazione più approfondita.

L’esame Trinity di inglese orale fornisce un valido ed affidabile sistema di valutazione attraverso il quale l’insegnante, il candidato ed i genitori possono misurare lo sviluppo dell’acquisizione della competenza nella produzione e comprensione della lingua orale. Infatti esso misura tale competenza dal livello di principiante fino a quello della padronanza completa della lingua. Il quadro di riferimento della valutazione è il Quadro Comune Europeo, quindi il certificato è riconosciuto in tutta l’Europa.

Il corso di preparazione si prefigge di:

  • rafforzare le abilità audio-orali
  • rafforzare il livello di indipendenza nell’uso comunicativo della lingua
  • rafforzare le conoscenze grammaticali attraverso l’uso pratico
  • aumentare la motivazione.

L’idea di essere esaminati da un insegnante esterno di madrelingua è infatti un compito difficile. Gli alunni accettano la “sfida” con un conseguente aumento della loro motivazione allo studio. L’esame Trinity è inoltre motivante perché costruito attorno al candidato che partecipa attivamente al colloquio orale, proprio come accade in una conversazione reale “one to one”. La scelta del progetto nasce, infatti, dal bisogno di creare delle reali occasioni di uso della lingua straniera come mezzo di comunicazione e di potenziare negli alunni la competenza comunicativa, in modo che essi riescano ad affrontare uno scambio dialogico con un madrelingua in modo del tutto naturale.

Ogni lunedì pomeriggio aspettiamo i nostri alunni iscritti al corso nella sede di via Dante, 100 (Scuola secondaria di 1° grado)

 

 

 

 

NO COMMENTS

Leave a Reply