Monthly Archives: dicembre 2014

0 715

Quando la tecnologia non fa sconti… E’ scoppiata una vera e propria battaglia legale tra la statunitense Max Sound,società che ti occupa di distribuzione software, e Google-YouTube,per la presunta violazione di un brevetto (EU 2 026 277) relativo allo streaming video, di proprietà proprio della Max Sound.

Il caso è stato depositato all’inizio di dicembre alla corte distrettuale di Mannheim, e la denuncia punta il dito contro tutti gli smartphone e i tablet che utilizzano il sistema operativo Android, inclusa l’ultima versione. Tra i dispositivi direttamente citati ci sono gli smartphone Nexus 5 e Nexus 6, il tablet Nexus 9, il portatile Chromebook e il dispositivo wi-fi Chromecast, utilizzato per lo streaming video ai televisori Hdmi.

Il caso legale potrebbe determinare divieti di vendita sui diversi prodotti Google-Android. La Max Sound ritiene infatti che Google e YouTube non abbiano rispettato un brevetto che riguarda l’efficienza di trasmissione dei contenuti digitali per la visualizzazione in streaming, e in particolare tutti i prodotti sul mercato che utilizzano il formato di compressione video H.264 rappresenterebbero una violazione legale.

Si stima che, se Google perdesse la causa, il risarcimento potrebbe essere di diversi milioni di euro.

Insomma, se la tecnologia da una parte unisce milioni di persone nel mondo, dall’altra crea “dissidi” non proprio pacifici.

Il giovane imprenditore Fabio Penzo della start-up 2045tech, fondata nel 2013, nata per migliorare la vita delle persone attraverso le nuove tecnologie, ha sempre voluto creare qualcosa di nuovo partendo dal nulla. Anche se astemio, ha inventato un etilometro portatile che attraverso un’app sul proprio smartphone, misura la concentrazione di alcol nel sangue.

Il suo nome è Floome, il suo design è minimale ed è dotato di un cappuccio removibile per essere lavato, rendendolo molto igienico. Se il livello di alcol nel sangue è troppo alto, Floome stima quanto tempo serve al corpo prima di poter tornare tranquillamente al volante. Se non si ha modo di aspettare di smaltire l’eccesso d’alcol, l’applicazione permette di chiamare il taxi più vicino.

Floome ha già raggiunto notevoli risultati come la vittoria del concorso Hack The Expo, organizzato dalla prestigiosa rivista Wired e altri premi a livello internazionale.

Penzo vive a Padova, dove studia ingegneria delle telecomunicazioni e ha fondato la sua start-up. La sua filosofia di vita si basa sul principio del kaizen, che in giapponese vuol dire “miglioramento continuo”, un termine coniato negli anni Ottanta per descrivere i successi dell’industria nipponica.

La sede della 2045tech è in Italia, ma la mentalità è decisamente globale, perché, come spiega Penzo: “Creare novità ad alto impatto sociale è fattibile, ma solo se non si ha fretta. E, dal mio punto di vista, l’innovazione è tale solo se si arriva in orario”.

Fonte: Wired 12/14

0 692

Non riesce la fuga pre-natalizia alla Juventus di mister Allegri. La Sampdoria frena i Campioni d’Italia sull’1-1

Massimiliano Allegri conferma il 4-3-1-2, modulo oramai rodato dal tecnico livornese. Ogbonna al posto di Chiellini con Pereyra ad agire dietro ai due finalizzatori Tevez e Morata,preferito al connazionale Llorente.Gli ospiti si presentano con un modulo speculare.

L’avvio di partita è un film già visto con i padroni di casa che macinano gioco e metri e il gol non si fa attendere: Evrà al 12′ insacca in rete su assist di Marchisio che oggi agisce in cabina di regia sostituendo Pirlo.

Nella ripresa il cambio premia Mihajilovic,  Gabbiadini rileva Kristicic; il talentino al 52′ inventa un gol che racchiude tecnica e precisione. la gara prosegue con gli assalti bianconeri che però si infrangono nel nulla. Al triplice fischio solo rimpianto per un’occasione sprecata. Finisce 1-1, punto d’oro per i Blucerchiati autori fino ad ora di un campionato superlativo.

Fonte immagine: gazzetta.it

0 541
fonte: sky sport

MILANO – Spike Lee, il regista afroamericano più famoso della storia, è stato ospite all’università Bocconi di Milano per il convegno “The 49th Minute. A life in sport and movies“. Conosciuto per i suoi film impegnati su temi politici e sociali come il razzismo, le droghe e la violenza, coinvolge i mille studenti presenti in un dibattito che parte dalla violenza della polizia americana contro le persone di colore e finisce con Balotelli e Michael Jordan.

Spike Lee sceglie l’Italia e la Bocconi per mostrare in anteprima le immagini inedite  della morte di Eric Garner, afroamericano ucciso per soffocamento dalla polizia durante un controllo a Staten Island, New York. Il ragazzo era sospettato di vendita di sigarette senza il bollo fiscale. La sua morte ha scatenato fortissime polemiche negli Stati Uniti e forti proteste in strada dopo che il gran jury incaricato di analizzare il caso ha deciso di non procedere con l’incriminazione dei poliziotti responsabili.

Nel corso del dibattito non manca una frecciata all’Italia (“So che anche voi avete problemi con gli immigrati”) e un passaggio su Balotelli, definito un “personaggio interessante”.

Fonte immagine: SKY sport 

0 1058

Risultato netto e indiscusso quello degli uomini di Pioli che si impongono tra le mura amiche per 3-0 sull’Atalanta.

la Lazio sale a quota 26 agganciando momentaneamente il Genoa al terzo posto. Gli Orobici non hanno mai dato prova di poter reagire ai continui assalti celesti e piuttosto arrendevolmente si sono fatti travolgere da un Mauri in grande spolvero. Solo nel secondo tempo si sblocca la partita e il capitano celeste insacca al minuto 51 su assist dell’onnipresente F. Anderson. Ancora di Mauri è la firma del raddoppio laziale ancora su assist di F. Anderson. Terso è ultimo gol siglato da Lulic che di testa penetra i guantoni di Sportiello che pochi minuti dopo, sarà determinante su un assolo spettacolare di K. Baldè.

Termina cosi’ la gara dell’ Olimpico con un verdetto abbastanza scontato. Lazio affamata e Atalanta troppo poco pungente in fase d’attacco per poter impensierire la retroguardia celeste.

0 622

Quando fini’ sul taccuino degli uomini di mercato del Napoli, di certo quel nome, quel tale De Guzman, non fece impazzire la calda tifoseria partenopea pronta ad accogliere a braccia aperte un nuovo mediano. Senz’altro l’arrivo di una diga, in quei caldi mesi estivi di luglio e agosto, era una priorità assoluta: il mediano tanto sognato, il “rubapalloni” pronto a innescare le frecce azzurre. In pochi si sarebbero aspettati che quel mediano sarebbe stato ben altro e, nel lontano e caldo 25 agosto scorso, l’ufficialità dell’arrivo dal Villareal di Jonathan de Guzman fece storcere non poco il naso agli appassionati tifosi.

Giocatore tecnico, talentuoso, dal piede vellutato e rapido negli spazi stretti. Il giovane olandese non ha fatto rimpiangere il mancato arrivo di Gonalons, ma anzi, con un minutaggio di 489’ sei centri all’attivo, ha la miglior media realizzativa della compagine Partenopea, meglio addirittura dei big Callejon e dello stesso Higuain.

Niente male per “un mediano”.

0 556

Aggancio riuscito per il Palermo di Iachini. La compagine rosanera si impone per 2-1 sul Sassuolo nel primo anticipo della giornata 15 di Serie A. Continua cosi’ la serie positiva dei siciliani che si portano nella parte sinistra della classifica.

Rigoni al 3′ del primo tempo conclude in rete dopo l’assist del talento Dybala.

Le uniche emozioni della gara nella ripresa sembrano solo la doppia inferiorità numerica nella quale incappano gli ospiti, espulsi Consigli e Cannavaro,ma Pavoletti riporta i compagni sul pari al minuto 85.

La gara sembra concludersi cosi’ ma mister Iachini indovina il cambio giusto,dentro Belotti che al 93′ insacca per il nuovo vantaggio. Il Palermo conquista i tre punti e si porta a 15 agganciando gli Emiliani.

0 1144
http://www.skppsc.ch/10/slider/bilder/09_internet_cafes.png

CASERTA – (Salvatore Giordano) – Nel 2015, l’ultima frontiera è quella della truffa via mail. Sarà capitato a molti, compreso il sottoscritto, di aprire la propria casella di posta elettronica e trovare una mail scritta in lingua inglese nella quale un sedicente avvocato annunciava la morte di un parente residente all’estero e la possibilità di acquisire una cospicua eredità, che nel mio caso sarebbe ammontata a 7.5 milioni di dollari.

L’avvocato, residente in Togo, comunicava che il parente era deceduto in un incidente stradale ed era necessario rispondere alla mail per dare il via alle procedure per l’acquisizione dell’eredità.

Molte persone sono cadute in questa trappola, ben architettata. Infatti la mail è solo il primo passo, in quanto una volta stabilito il contatto il nostro truffatore comincia ad inviare una credibile documentazione della parentela dell’interessato con il defunto.

A questo punto l’avvocato annuncia che il 20% dell’eredità dovrà essere utilizzato, per volontà del defunto, in opere di beneficenza a suo nome, mentre la restante parte potrà essere divisa al 50% tra l’avvocato stesso e il parente.

E’ proprio qui che si configura la truffa in quanto vi sarà chiesto un contributo ammontante a poche centinaia di euro per l’invio della documentazione.

Di fronte a 7.500.000 $, tutti sono disposti a spendere poche centinaia di euro, ma una volta partito il bonifico, l’avvocato scompare assieme all’eredità.

0 662

La saga di Harry Potter potrebbe non essere ancora finita! JK Rowling, l’autrice del fortunatissimo racconto, ha annunciato che dal 12 al 23 dicembre pubblicherà una sorpresa al giorno sul sito pottermore.com.

L’annuncio dell’iniziativa lascia spazio alla fantasia dei lettori: “meravigliosi scritti di Rowling in momenti del Principe Mezzosangue, dorati Galeoni e perfino una nuova pozione, o forse anche due”.

Prima, però, di poter accedere agli inediti racconti, i lettori dovranno ogni giorno risolvere un indovinello.

0 642

Non ci sono stati scossoni al vertice nella 14a giornata di Serie A, mentre la sorpresa è senza dubbio rappresentata dal cammino da Champion’s del Genoa di Gasperini.

Il turno sembrava assolutamente favorevole alla Roma, visto l’impegno ostico della Juventus sul campo dei rivali di sempre della Fiorentina. La sfida a distanza delle due prima della classe invece finisce senza cambiamenti di classifica. Infatti, anche se i bianconeri faticano non poco ed escono con un punto dal Franchi dopo una partita a reti inviolate, i capitolini non ne approfittano. La Roma viene fermata in casa dal sorprendente Sassuolo, che si porta in vantaggio di due gol e di un uomo (grazie alla doppietta di Zaza e all’espulsione di un De Rossi in confusione assoluta), ma viene poi raggiunto nel secondo tempo a causa di un rigore generoso e di un gol in leggero fuorigioco.

In zona Champion’s, il Napoli di Benitez pareggia in casa per 2-2 con l’Empoli, anche qui dopo essere andato in svantaggio per due reti, e perde la terza posizione in classifica. La vera squadra copertina della giornata è il Genoa, che batte un deludente Milan con la rete su calcio d’angolo del capitano Antonelli e si porta a due punti di vantaggio dal Napoli.

Continua invece il momento nero dell’Inter, che sembra non aver beneficiato ancora del cambio in panchina. Gli uomini di Mancini vengono sconfitti in casa dall’Udinese degli ex Stramaccioni e Stankovic. Sugli altri campi, vince in rimonta la Lazio contro il Parma che ha appena cambiato proprietà (acquistato da un gruppo petrolifero asiatico), mentre pareggiano Torino e Palermo. Chiuderanno la giornata “spezzatino” i posticipi Cagliari-Chievo e Verona-Sampdoria.

ULTIME NOTIZIE

0 600
Oggi  il mondo intero commemora la giornata internazionale contro la violenza sulle donne con iniziative che promuovono la sensibilizzazione  su questo tema. I drappi arancioni sulla facciata del Palazzo Municipale di Curti e...