Psicologa messicana uccide il marito e lo fa a pezzi con una...

Psicologa messicana uccide il marito e lo fa a pezzi con una motosega

0 641

E’ accaduto in Messico; un misfatto da film horror. Una psicologa messicana, Maria Alejandra Lafuente, è accusata di aver ucciso il marito e di aver fatto a pezzi il corpo con una motosega, gettando i resti per Città del Messico.

Tutto è iniziato il 6 novembre scorso, quando il tronco corporeo di un uomo piuttosto robusto, decapitato e senza arti, fu rinvenuto a Cuautehmoc, una delle aree circostanti la capitale messicana.Poche ore più tardi, in un’altra zona di Città del Messico furono ritrovati altri resti: le braccia e le gambe, senza mani né piedi. La polizia iniziò a sospettare che si trattasse dei resti della stessa persona, tesi poi confermata dai medici legali.

L’uomo è stato riconosciuto, per modo di dire, come  Allan Carrera Cuellar, 41 anni. La moglie dapprima, collaboratrice di giustizia, ha destato sospetti poichè non denunciò la scomparsa e per sviare gli inquirenti continuava a inviare sms al marito. La testa e ciò che rimaneva di mani e piedi fu ritrovato nei pressi della casa della coppia, insieme ad una sega elettrica, lo strumento con cui la donna avrebbe fatto a pezzi il corpo.

Fonte img: liberoquotidiano

NO COMMENTS

Leave a Reply